La Panèda

La gastronomia povera, che ha caratterizzato il nostro territorio fino alla fine del secondo dopoguerra – volta soprattutto a riempire la pancia e a garantire la sopravvivenza quotidiana- ha lasciato tracce importanti nei manuali di cucina di storia locale. Fino alla metà dell’ 800 il pane della maggioranza era di colore scuro perchè preparato con…

Riso e rane, un binomio perfetto

Bello e mutevole è il paesaggio delle risaie. Affascinante l’alba nebbiosa, come il rosso tramonto o la visione in una notte di luna piena; paesaggi che nascondono secoli, se non millenni di storia. Secondo alcuni studiosi, il riso sarebbe stato introdotto in Lombardia e Piemonte dalla Spagna e, attraverso la Francia, dai soldati di Carlo…

Pastarasa: la pastina grattuggiata

Quando penso alla pasta grattugiata, che mia nonna chiama pastarasa, mi tornano in mente ricordi di quando ero bambina. Incredibilmente semplice da preparare, questa pastina all’uovo viene grattugiata e cotta nel brodo di carne per pochissimi minuti. Ideale da consumare nel periodo invernale, specie nei mesi più freddi dell’anno quando sono diffusi i malanni di…

Natale…tempo di tortellini in brodo di cappone

Dicembre è per definizione il mese delle tradizioni, dei ricchi pranzi in famiglia, dei sapori ritrovati. Il piacere e la gioia dello stare insieme si esprimono nel momento in cui ci si ritrova intorno alla tavola a gustare quelle specialità culinarie che, agganciate alla tradizione locale della propria terra, ci danno il senso del Natale….

“Tutto fa brodo”

“Tutto fa brodo”, si diceva un tempo, un detto quanto mai attuale. Per il cuoco, il brodo è una preparazione essenziale che presenta un gran numero di possibilità di usi: lo si beve, si fa la gelatina, lo si usa come liquido di cottura o per immergervi la carni e, se lo si cuoce a lungo per…