Pastarasa: la pastina grattuggiata

Quando penso alla pasta grattugiata, che mia nonna chiama pastarasa, mi tornano in mente ricordi di quando ero bambina. Incredibilmente semplice da preparare, questa pastina all’uovo viene grattugiata e cotta nel brodo di carne per pochissimi minuti. Ideale da consumare nel periodo invernale, specie nei mesi più freddi dell’anno quando sono diffusi i malanni di stagione, la pastarasa veniva preparata in casa con un impasto simile a quello dei passatelli. Non ci sono fonti certe dell’origine storica di questa preparazione di cucina, le prime ricette a riguardo si trovano in ricettari di fine ‘800. La preparazione di questo impasto, così come per la sfoglia, era un’operazione squisitamente femminile. La pastina veniva fatta in casa con un impasto di farina, uova e pane raffermo. L’impasto veniva poi grattugiato finemente e lasciato riposare per almeno due ore sulla spianatoia. Oggi si può trovare già confezionata sugli scaffali dei supermercati e viene comunemente identificata con il nome di grattini, ma assicuro che non ha nulla a che vedere con la pastarasa che prepara ancora mia nonna.

Pastarèsa

 Ricetta per la Pastarasa

Ingredienti per 4 persone: 40 gr. di farina, 3 uova, 5 cucchiai di parmigiano-reggiano, 3 cucchiai di pane grattugiato e noce moscata q.b.

Fate un impasto con la farina, il pane grattugiato, le uova e la noce moscata e lasciatelo riposare per un po’, sinché non si è ben rassodato. Sbriciolate l’impasto con una grattugia e disponetelo in modo che non si raggruppi assieme. Fate riposare la pasta rasa per un po’ su un canovaccio, poi gettate la pasta tutta assieme nel brodo di carne giunto a ebollizione, mescolando bene con un cucchiaio di legno. La minestra è pronta in pochi minuti. Disporre la pastarasa in un piatto da portata e aggiungere il Parmigiano Reggiano grattugiato. È consigliabile preparare la pasta rasa circa 2 ore prima di servirla in tavola.

L’abbinamento ideale è con un Trebbiano secco.

Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. ascoltaisapori ha detto:

    w le nonne!!!! 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...